SATO Global Solutions collabora con la catena di moda UNTUCKit per ottimizzare l’inventario attraverso gli RFID e la raccolta dati

1/22/2018

Fort Lauderdale, FL, 15 Gennaio, 2018 –  I negozi al dettaglio stanno tornando in auge, ma solo quelli che si sono ridefiniti basandosi sul digitale riescono a prosperare.

Fortunatamente, strumenti come gli RFID, l’IoT e l’analisi dei dati forniscono ai commercianti una visione più completa, il che permette di dare una spinta al loro business.

SATO Global Solutions, una controllata di SATO Holdings, e la catena di moda UNTUCKit stanno lavorando a un progetto che utilizzi i dati raccolti da chip RFID installati sulle magliette da uomo e in altri punti di raccolta dati nei vari negozi per identificare il mix ideale di prodotti da proporre. Ma la sola cosa che i clienti noteranno sarà il miglioramento nella scelta delle merci e nella preparazione del personale, così troveranno sempre quello che cercano quando lo cercano come promesso dal servizio clienti UNTUCKit.

UNTUCKit ha un modello aziendale unico: quando un cliente entra in un negozio i commessi lo aiutano a scegliere una maglietta della taglia corretta da una selezione di 40-50 t-shirt di prova, una volta che il cliente è soddisfatto il commesso ne prende una nuova dal magazzino e l’acquisto si conclude. Con un così grande numero di SKU (codice identificativo univoco di un determinato prodotto), UNTUCKit deve sempre assicurarsi di averne in magazzino un numero sufficiente a seconda della richiesta.

Il prototipo del sistema, nel negozio UNTUCKit sulla Quinta Strada a New York, fornirà ai gestori del negozio un migliore punto di vista sui movimenti della loro merce, così da determinare cosa viene venduto e cosa no. Piccoli chip RFID applicati sulle magliette in prova raccoglieranno dati sui movimenti dei prodotti nel negozio in tempo reale, in questa maniera è possibile vedere quali prodotti sono portati più spesso nei camerini di prova. Grazie alla combinazione di questi dati, a quelli dei contatori di passaggi RetailNext e dei POS, i gestori possono identificare con esattezza (taglia e modello) quali prodotti vengono provati e acquistati e quali invece vengono provati e scartati.

Tutto questo serve a gettare luce su quali SKU siano i più venduti e quindi ottimizzare i livelli dell’inventario in base al comportamento dei compratori. Inoltre serve anche a identificare quali taglie e modelli possano essere riordinati con minore frequenza a causa della bassa domanda, così facendo si riducono sia i costi di spedizione che di gestione della merce, permettendo ad UNTUCKit di spostare le risorse verso altri modelli o nuove offerte.

“Conoscere il comportamento dei propri acquirenti è una delle maniere con cui creiamo un’esperienza migliore nei nostri negozi al dettaglio, ci permette di soddisfare i clienti e fidelizzarli – ha detto Chris Riccobono, fondatore di UNTUCKit – spostarsi dal mercato digitale a quello multicanale ha le sue sfide, ma abbiamo scoperto che l’esperienza accumulata online ci aiuta ad applicare strategie digitali al mercato fisico e reimmaginare la vendita al dettaglio in una maniera che i nostri concorrenti non hanno nemmeno iniziato a prendere in considerazione.”

I rilevatori/contatori di passaggio di RetailNext permetteranno ad UNTUCKit di seguire accuratamente i percorsi seguiti da clienti e dipendenti nei negozi. Possono addirittura monitorare quando avviene un’interazione cliente-commesso, quale sia la sua durata e quale sia il suo effetto sul cliente. Con questo approccio high-tech si può capire come il comportamento di un commesso influenzi le scelte di acquisto di un cliente e tali nozioni sono inestimabili per un buon training oltre che per una visione più globale.

“Quando qualcuno mi chiede un esempio concreto di IoT, io gli cito questo progetto. Abbiamo l’abilità di migliorare i negozi e fargli raccogliere le stesse informazioni che otteniamo durante le transazioni online – dice Keith Sherry, COO di SATO Global Solutions – in questa maniera i commercianti al dettaglio hanno ancora più strumenti per studiare il comportamento dei clienti. Il segreto è riuscire ad applicare queste informazioni in modo da soddisfare le aspettative della clientela sotto ogni punto di vista.”


Riguardo SATO Global Solutions

SATO Global Solutions (SGS), Fort Lauderdale, è una controllata di SATO Holdings (TSE: 6287), compagnia giapponese leader nelle soluzioni di auto-ID. Fondata nel 1940, SATO Holdings ha uffici in più di 25 nazioni e profitti per oltre $900 milioni. Punto chiave dello sviluppo tecnologico dell’azienda, SGS produce e testa soluzioni IoT che liberano il vero potere delle informazioni. Integrando tecnologie, hardware e applicazioni, SGS aiuta a trasformare i dati grezzi in intuizioni significative e performanti, consentendo alle aziende di prendere decisioni che migliorano la visibilità e la redditività basandosi sui dati. 

Per informazioni: satoworldwide.com e satoglobalsolutions.com

Riguardo UNTUCKit

Uno dei marchi di vendita al dettaglio per uomini in più rapida crescita nel paese, UNTUCKit è stato lanciato per risolvere il problema con cui milioni di uomini lottano ogni giorno: come trovare una camicia da indossare sbottonata che stia bene e sembri stirata. UNTUCKit è stata la prima a creare una camicia con orlo perfettamente sagomato e un fit su misura specificamente progettato per essere indossata sbottonata, creando una maniera per sembrare eleganti pur essendo casual e confortevoli. Dal lancio nel 2011 della sua camicia da uomo, UNTUCKit si è evoluto per vestire tutta la famiglia con l'aggiunta di linee per donne e bambini. Dedicato alla creazione di un'esperienza di shopping senza eguali, UNTUCKit rappresenta una delle storie di e-commerce di maggior successo del 2017, aprendo in 20 località in tutto il paese, con i piani per aprire in altre 25 nel 2018, anche a livello internazionale.

Per acquistare e avere altre informazioni: www.untuckit.com

Back to News Listing